You are currently browsing the tag archive for the ‘musica’ tag.

… il corpo freme…il cuore accelera… chiudo gli occhi …una pista da ballo…volteggi…ricordi…

http://video.libero.it/static/swf/eltvplayer.swf?id=43b31654bf2bb1d84df773a7945c1734.flv&ap=0

Un bel giretto di ricognizione per annusare l’umore della serata…nessun viso mi è famigliare…altri tempi, altri posti…Un rettangolo un pò misero a fare da pista, pavimento difficile…il solito dj troppo chiacchierone per i miei gusti…la musica è eccezionalmente bassa, timpani salvi stasera…riconosco tante canzoni, possibile che non sia musica "nuova" sul mercato? Speriamo almeno ci regali qualche chicca di un passato lontano…però c’è una brezza stupenda, il caldo non sarà un nemico stasera.Osservo e penso a quanto sono stanca, penso che avrò un equilibrio precario, penso che non ricorderò nulla, penso che ho tacchi troppo alti…quando finalmente lui mi tende la mano e con un bel sorriso mi dice "balliamo"?…sì!…presa decisa ma dolce…mi porta in mezzo alla pista, mi abbraccia e…tutto svanisce intorno e rimaniamo solo noi tre. Lui sà guidarmi…mi parla con lo sguardo, con le mani, con il corpo ed io lo ascolto .. è sintonia…mi fido e lo seguo senza esitazione…il sorriso piano piano si distende e diventa gioco sensuale e spensierato.

La musica, io e lui…magia.

Tra spavento e tenerezza trascorre tutto

un uomo saggio con la destrezza,

la mano e il gomito.

Tra spavento e tenerezza

cresce l’edera, il giudizio

e la dissenatezza,

il fiore e la pietra.

Tra spavento e tenerezza

la vita canta una melodia chiara e scura,

profana e santa.

Tra  spavento e  tenerezza

s’affretta la sorte,

con il sopra e il sotto,

la vita e la morte.

Tra  spavento e  tenerezza

ieri, oggi,ora.

Mele verdi e altre mature,

ce n’è ancora, ce n’è ancora…

Tra spavento e  tenerezza

di buon’ora stamani

l’uomo lavora

in mezzo alla dissenatezza

per il domani, per il futuro.

 

Cos’è la libertà ? Quella vera si conquista solo se riusciamo a liberarci dalla nostre catene…non esiste altra libertà che questa, ma il percorso è troppo lungo e doloroso e alla fine il prezzo potrebbe essere salato…allora forse è il caso di giungere ad un compromesso…limarle quelle catene per quanto possibile, condividerle con le anime affini, imparare a sopportarne il peso fino ad avere l’illusione di non sentirlo più…forse…libertà di pensiero, libertà di sognare? Certo…ma la mente non è forse inquinata da quelle catene? Libertà di cuore? La libertà non esiste dove risiedono i sentimenti, è una contraddizione…libertà di scelta? Le nostre scelte non sono forse sempre condizionate dagli altri, dalle circostanze, dagli eventi? Non sono forse a volte anche dolorose? Mah!…
Allora questa benedetta libertà esiste si o no? Solo un’illusione soggettiva o una conquista che diventa baratto una, dieci, mille volte…?

Anche di notte, se tu lo vuoi
ti porterò a durmì
mentre riposano i corpi noi
corriamo per i mondi blu
Se lo vuoi tu non torniamo più
restiamo lì accussì
senza rumori e problemi che
ci fanno stare sempre qui
A vivere senza armonia
e a chiedere sempre di più
e qui si scende solo giù
Restando senza verità
non troveremo libertà
Dimenticandoci perché
perchè dobbiamo stare qui
Anche di notte se tu lo vuoi
ti porterò a durmì
mentre riposano i corpi noi
corriamo per i mondi blu
Ah… – restando senza verità
non troveremo la libertà
Ah…dimenticandoci perchè
perchè dobbiamo stare qui.
("Mondi Blu" di E.Grananiello e M.Martini.)

 

Non è qualcosa di sublime? … il corpo freme…il cuore accelera… chiudo gli occhi …una pista da ballo…volteggi…ricordi…

Buon ascolto!

 
Un bel giretto di ricognizione per annusare l’umore della serata…nessun viso mi è famigliare…altri tempi, altri posti…Un rettangolo un pò misero a fare da pista, pavimento difficile…il solito dj troppo chiacchierone per i miei gusti…la musica è eccezionalmente bassa, timpani salvi stasera…riconosco tante canzoni, possibile che non sia musica "nuova" sul mercato? Speriamo almeno ci regali qualche chicca di un passato lontano…però c’è una brezza stupenda, il caldo non sarà un nemico stasera.Osservo e penso a quanto sono stanca, penso che avrò un equilibrio precario, penso che non ricorderò nulla, penso che ho tacchi troppo alti…quando finalmente lui mi tende la mano e con un bel sorriso mi dice "balliamo"?…sì!…presa decisa ma dolce…mi porta in mezzo alla pista, mi abbraccia e…tutto svanisce intorno e rimaniamo solo noi tre. Lui sà guidarmi…mi parla con lo sguardo, con le mani, con il corpo ed io lo ascolto .. è sintonia…mi fido e lo seguo senza esitazione…il sorriso piano piano si distende e diventa gioco sensuale e spensierato.
La musica, io e lui…magia.

Buon anno fratello buon anno davvero e spero
sia bello sia bello e leggero
che voli sul filo dei tuoi desideri
ti porti momenti profondi e i misteri
rimangano dolci misteri
che niente modifichi i fatti di ieri
ti auguro pace risate e fatica
trovare dei fiori nei campi d’ortica
ti auguro viaggi in paesi lontani
lavori da compiere con le tue mani
e figli che crescono e poi vanno via
attratti dal volto della fantasia
buon anno fratello buon anno ai tuoi occhi
alle mani alle braccia ai polpacci ai ginocchi
buon anno ai tuoi piedi alla spina dorsale
alla pelle alle spalle al tuo grande ideale
buon anno fratello buon anno davvero…
che ti porti scompiglio e progetti sballati
e frutta e panini ai tuoi sogni affamati
ti porti chilometri e guance arrossate
albe azzurre e tramonti di belle giornate
e semafori verdi e prudenza e coraggio
ed un pesce d’aprile e una festa di maggio
buon anno alla tua luna buon anno al tuo sole
buon anno alle tue orecchie e alle mie parole
buon anno a tutto il sangue che ti scorre nelle vene
e che quando batte a tempo dice andrà tutto bene
buon anno fratello e non fare cazzate
le pene van via così come son nate
ti auguro amore quintali d’amore
palazzi quartieri paesi d’amore
pianeti d’amore universi d’amore
istanti minuti giornate d’amore
ti auguro un anno d’amore fratello mio
l’amore del mondo e quello di Dio…

Jovanotti

Una mia piccola impronta in libreria

Un'opera del "Web Writers Group's - Libera associazione di scrittura solidale" che devolve l'intero ricavato della vendita di questo libro, per le finalità benefiche ed assistenziali della LAIF di Roma. Scritto da 34 bloggers di 23 città d'Italia con 60 opere tra poesie e racconti per un totale di 171 pagine sul tema dell'infanzia. Introduzione di Maurizio Mannoni. Il libro è acquistabile in rete presso sito dell'editore, cliccando sull'immagine della copertina.
wordpress visitors
Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Dear Miss Fletcher

With a proper background women can do anything. (Oscar Wilde)

Francesco Nigri

Passionate Life and Love

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

Banshee.

Turning saints into the sea.

Goccedisabbia's Blog

La Vita è fragile, l'Amore no.

Flameonair's Blog

Un blog di parole, sogni, emozioni, suggestioni

Bludinotte

Scrivere è dipingere con le parole!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: