You are currently browsing the tag archive for the ‘amenità’ tag.

Senti ragazzina, lo abbiamo sognato in tante… ma è abbastanza complicato

Per diventare una pricipessa occorre trovare una mela avvelenata

Come madrina una fata

Un ago con il quale pungersi

Un scarpetta di vetro scomodissima da calzare

Una strega con la quale negoziare  …

Degli amici fidati ( 7 nani! No, dico 7!!! ) sui quali poter contare  …

Uno stregone ben intenzionato a farti fuori  …

E un principe azzurro su un cavallo bianco che ti salvi e ti ami…per sempre!

Ecco, piu o meno è quello che ricordo….

 

Dici che ti sà tanto di fregatura? Azz, come sei sveglia…

 

Cliccate sul link sottostante e godetevi lo spettacolo senza muovere il mouse !  …

http://users.telenet.be/kixx/

 

 Antenzione !                      

 Una grande novità e un nuovo

futuro per splinder 🙂

…..ehmmm…..

– Non insistere..ho fatto voto di castità…

– E a quale Santo ti sei votata?

– A Santa Pazienza…

…ma quanta ce ne vuole?!  

 

"Chi non cerca non trova"

Una perla che mi è stata propinata stamani da un’anima pia…

E sia….

Cercasi uomo del segno dell’ Acquario o Bilancia

astenersi perditempo, grazie!

p.s: verrano vagliati attentamente anche gli ascendenti.

         G. lo sai che non ricordavo quanto erano belli i tuo occhi?
         Ho notato che mi guardi strana! Pensavo volessi una fetta della mia torta!
         No dico sul serio, è tremendo!
         Non hai una memoria fotografica tutto qui!
        Ma tu come fai ad essere sempre così…così…
         Bello? Intelligente? Simpatico?
         Ehmm….tranquillizzante forse è la parola giusta…
         Certo che come adulatrice fai proprio pena !
          Ma lo sai che ti voglio bene?
         E dillo che vuoi assaggiare mia torta!  ti voglio bene anch’io scema.
         Ma perché io te non stiamo insieme?
         Mah! Per una cosa che si chiama amore credo…
         Già vero!  E se ….
         Ferma lì…hai bevuto troppo limoncello e leggo furia in quel verde…un mix pericoloso ma io non ci casco 
         Ma che hai capito?!  Volevo proporti un patto per il futuro!
         Seeee…senti mettila così…ormai sei confinata a casa, scatta il piano B
         Facciamo piano F…
         Sì va’ bene, quello che vuoi…stammi a sentire, comprati una bicicletta e vattene a spasso, puoi andare a trovare persone che normalmente sei costretta a trascurare, puoi pulire casa a fondo, puoi leggere, puoi dormire, insomma hai capito no?
         E secondo te che sto facendo ora, in questo momento? Altri consigli illuminanti? Dai su, sai fare di meglio…
         E va’ bene a rischio della mia vita … Ricordati sempre chi sei e soprattutto ricorda che non devi dimostralo a nessuno, non rincorrere il vento, non ascoltare le sirene, smettila di affezionarti ai fantasmi…fidati solo di te stessa…e impara a dire “ ma vafan@@@….” a dirlo e a sentirlo…sentirlo capisci? Te stessa prima di tutto ca@@o!!! T’invitano? Non esitare! Dì di sì e sc@@@@i pure se ti piacciono! Questi sono fatti e non parole, mordila la vita! Altro che sogni e poesie!
         Oh …davvero illuminante …grazie ….ma perché non io e te?
         Perché io e te siamo amici, amici veri, capito?
         Si lo so, volevo solo sentirmelo dire  Non ti piacciono le mie poesie?
         Ma sì che mi piacciono! Ma tu sei di più, molto di più, io lo so e non hai dovuto dimostrarmelo, ti ammiro, ti stimo e ti voglio bene e non ho bisogno di leggerti….capisci che intendo? Qui pianeta Terra, si scende!!!
        
         Ecco ridi, sei pure più bella quando ridi !
         Ho capito, più o meno …non mi hai fatto assaggiare la tua torta però…
         […]
 

Un link tira l’altro e sono finita su un blog di libero…non è tanto il post che riporto che mi ha colpita, non dice nulla di così eccezionale, ma curiosi i 120  e più commenti che seguono , leggere per credere…oddio, qualcosa ho pensato, chi ancora aspetta il principe col cavallo bianco se lo scordi proprio …arriva a casa direttamente sullo schermo…e poi la fine dei conquistadores???!!!

L’amore si trova in Rete
È del 20-30% l’incremento annuo di relazioni che si costituiscono da rapporti online

di Liborio Butera
Il futuro dell’amore è su Internet

Uno studio fatto dalla clinica psichiatrica dell’Università di Palermo afferma che: «È del 20-30% l’incremento annuo di relazioni che si costituiscono da rapporti online, usando chat, blog, newsgroup, siti per scaricare file, e la stima è che nel 2025 il 30% delle coppie occidentali sarà costituita da soggetti che hanno avuto il primo approccio in rete».

Lo dice il direttore, Daniele La Barbera durante l’XI congresso della Società Italiana di Psicopatologia in corso a Roma. I luoghi d’incontro sono ormai più che noti agli internauti, le chat, i newsgroup i siti peer to peer e non ultimi i blog, quest’ultimi considerati la vera e propria carta d’identità dell’autore. Da essi emergono idee, punti di vista, concetti, consigli, interiorità, paure etc. Insomma, in un certo senso sono più affidabili della semplice chat perché contengono nella loro impostazione una specie di anamnesi personale.

L’incremento degli approcci è anche dovuto alla facilità con la quale si può avere accesso a questi innovativi mezzi di comunicazione, negli ultimi anni la loro frequentazione è cresciuta in maniera esponenziale. Infatti, si chatta da casa, dall’ufficio, dagli internet point e da ovunque si ha a disposizione un PC con la relativa connessione a Internet. Ma cosa spinge a cercare l’anima gemella online? Probabilmente il fatto di nascondere la propria identità fisica e di confrontarsi con la vera interiorità dell’interlocutore. Lo spogliarsi completamente di quel corpo mercificato e sempre di più oggetto, per mostrarsi cosi come si è dentro, o più semplicemente la timidezza o la paura dell’aggressività dell’altro sesso. Non va neanche trascurato che il primo approccio "asettico" in rete è sicuramente meno doloroso di un rifiuto nella vita reale, questo forse dimostra che non si ha più la voglia di rischiare e di mettersi in gioco, cosa invece che era motivo di vanto dei cosiddetti "galli" degli anni ottanta, dunque stiamo assistendo alla scomparsa del "conquistadores"?

Forse quello della vita reale, ma basta farsi un giro nelle chat per incontrarne migliaia virtuali e con nick da spavento! Certamente le mie sono solo riflessioni e ipotesi, che forse però si avvicinano un po’ a quella che è la realtà degli internautici, sarebbe interessante aprire un dibattito con i frequentatori "stabili" della rete.

Tratto da: eroscostume

commenti: 120

Regolamento: Il partecipante a questo gioco pubblica un nuovo post nel proprio blog intitolandolo "i 7 peccati capitali" e scrivendo il proprio pensiero riguardante ognuno dei vizi. I bloggers invitati a partecipare, riporteranno questo regolamento nominando altri 7 giocatori ai quali passare il test. Non bisogna dimenticare di avvertire i prescelti tramite il commento obbligatorio "Vieni a leggermi… e a confessare i tuoi peccati".

Grazie leggimi per avermi invitata alla “confessione”…fermarsi a pensare ai propri peccati  è una botta di vita…  

Accidia: Pigra!? Sì sono colpevole…come sono colpevole di non esserlo per nulla. Tutto dipende in cosa e quando!

Lussuria: Ehmm…a volte tra la sensualità  e la libidine il passo è breve, dipende dal momento e da chi ti dorme a fianco…

Ira: L’ira è un sentimento che considero qualche gradino sopra  la rabbia ed è molto, ma molto  difficile che la provi…le dita delle mani per contare quante volte mi capiterà ancora mi avanzano  alla grande …


Invidia: Certo che ho già  invidiato…sfido chiunque a dichiarare il contrario ma è un’invidia che mai mi ha impedito  di dormire la notte! 
Gola: Peccatrice! E pure renitente …e che cavolo!

Avarizia: Oddio…essere avara mi porta a pensare al rovescio della medaglia, la generosità… ma non è invece così scontato…e visto che i “generosi” per me non sono tutti sullo stesso piano, dovrei fare lo stesso ragionamento sugli avari…e di lì arrivare a me. Mi sono già persa!  Peccatrice, evvai! Non tiriamola troppo lunga…

Superbia:…fammi pensare a quando e perché …sì sì sì, peccatrice!

Amo essere peccatrice 7 volte stasera,  perché mi ricorda di essere umana. Un essere imperfetto con i suoi chiaro scuri, le sue debolezze e i suoi punti di forza, i suoi difetti e suoi pregi.
E adesso devo scegliere altri 7 probabili peccatori….

mareluna, nuvola, saganne, fatatempata, cabiria55, catsplinder, sweetfabri. (Pardon!)

 

Un aviatore
è giunto ai piedi
della regina
che sorpresa
lo ha osservato
per un lungo momento
in silenzio,
combattuta tra
sorriso e indignazione
per l’ardire del giovane.
"Che sia uno straniero
che non conosce
le usanze della regina?"
Pensò lei.
"Forse si è perso
e non ritrova
la via di casa?"
La regina
forte della sua esperienza
e della sua memoria
sà che dietro
ad un aviatore
disperso
spesso si cela
un impostore.
La saggia regina
dopo attenta riflessione
mette da parte
il suo potere
e decide di sorridere.

(facendo pagare pegno !?
ehamm…forse)

 

 

Una mia piccola impronta in libreria

Un'opera del "Web Writers Group's - Libera associazione di scrittura solidale" che devolve l'intero ricavato della vendita di questo libro, per le finalità benefiche ed assistenziali della LAIF di Roma. Scritto da 34 bloggers di 23 città d'Italia con 60 opere tra poesie e racconti per un totale di 171 pagine sul tema dell'infanzia. Introduzione di Maurizio Mannoni. Il libro è acquistabile in rete presso sito dell'editore, cliccando sull'immagine della copertina.
wordpress visitors
Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Dear Miss Fletcher

With a proper background women can do anything. (Oscar Wilde)

Francesco Nigri

Passionate Life and Love

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

Banshee.

Turning saints into the sea.

Goccedisabbia's Blog

La Vita è fragile, l'Amore no.

Flameonair's Blog

Un blog di parole, sogni, emozioni, suggestioni

Bludinotte

Scrivere è dipingere con le parole!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: