You are currently browsing the category archive for the ‘Letture’ category.

Cosa vuoi che è,

non voglio che

ti senti

a disagio,

se vuoi che te lo lo prendo io

non ci sarebbe problemi,

basta che tu

non mi dici sempre

questa cosa

arcana

del

congiuntivo.

da “Tutte le proesie” di Federico Maria Sardelli

Edimburgo e le sue ripide strade subiscono una metamorfosi. Una dopo l’altra le fontane si trasformano in composizioni di ghiaccio. Il vecchio fiume , in genere molto serio nel suo ruolo di fiume, si è mascherato da lago di zucchero a velo che si estende fino al mare. La brina produce meraviglie ricoprendo di paillette il corpo dei gatti. Gli alberi somigliano a grandi fate in camicia da notte, che distendono le braccia, sbadigliano alla luna e guardano le carrozze slittare su una pista di pattinaggio lastricata. E’ talmente freddo che gli uccelli congelano in volo prima di schiantarsi al suolo. Cadendo fanno un rumore incredibilmente dolce per essere un rumore di morte.

E’ il giorno più freddo del mondo. Proprio oggi mi accingo a nascere.

Nella letteratura classica russa, le lettere di solito venivano bruciate nel fuoco del cammino nelle sere d’inverno. Non nelle mattine d’estate versandoci sopra dell’olio per insalata. Ma in questo nostro brutto mondo realistico, succede di bruciarle in un mattino d’agosto, fradici di sudore. C’erano cose per le quali non si poteva andare tanto per il sottile al mondo. Cose che non potevano aspettare fino all’inverno.

L'insostenibile leggerezza della muccaUltimo acquisto … non ho saputo resistere! 😀

Pensavo : oh sì, zia Habìba, anch’io sarò una maga.

Mi lascerò alle spalle questa vita stretta e codificata

che mi aspetta negli angusti vicoli della Medina

e contemplerò i sogni.

Scivolerò oltre l’adolescenza, tenendomi la fuga stretta al petto,

come le giovani europee stringono i loro partner nella danza.

Le voglio tenere care le parole

e coltivarle per illuminare

le notti scure, e per demolire

le mura e i cancelli degli gnomi.

Mi sembra tutto facile, a guardarvi,

zia Habìba, Shàma, sparire e comparire

tra le tende del fragile teatro,

fragili voi, nel cuore della notte, sulla terrazza lontana,

eppure così piene della vita, nutrici e custodi di meraviglie.

Diventerò una maga.

cesellerò parole

che danno corpo ai sogni,

e renderanno vane le frontiere.

Se un giorno ti ammalerai di parole, come a tutti noi succede, e sarai stanca di sentirle, di dirle. Se qualsiasi parola sceglierai ti sembrerà sprecata, senza luce, sminuita. Se avrai la nausea quando senti “orribile” o “fantastico” per qualsiasi fatto, non ti curerai, ovviamente, con una zuppa di lettere. Farai quanto segue: cuocerai al dente un piatto di spaghetti che condirai con il sugo più semplice , aglio olio e peperoncino. Sulla pasta già rimescolata con l’intingolo suddetto, grattugerai uno strato di parmigiano. Al lato destro del piatto fondo colmo di spaghetti conditi come ti ho detto, metterai un libro aperto .Di fronte, un bicchiere colmo di vino rosso secco. Al lato sinistro, metterai un libro aperto. Qualsiasi altra compagnia non è consigliabile. Sfoglierai a caso, le pagine dell’uno e dell’altro, ma entrambi devono essere di poesia. Solo i buoni poeti ci curano dalla saturazione di parole. Solo il cibo semplice ed essenziale ci cura dai peccati di gola.

Trattato di culinaria per donne tristi
di Hèctor Abad Faciolince

Una mia piccola impronta in libreria

Un'opera del "Web Writers Group's - Libera associazione di scrittura solidale" che devolve l'intero ricavato della vendita di questo libro, per le finalità benefiche ed assistenziali della LAIF di Roma. Scritto da 34 bloggers di 23 città d'Italia con 60 opere tra poesie e racconti per un totale di 171 pagine sul tema dell'infanzia. Introduzione di Maurizio Mannoni. Il libro è acquistabile in rete presso sito dell'editore, cliccando sull'immagine della copertina.
wordpress visitors
Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Dear Miss Fletcher

With a proper background women can do anything. (Oscar Wilde)

Francesco Nigri

Passionate Life and Love

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

Banshee.

Turning saints into the sea.

.....Alito Di Vento.....

Vivo e lascio Vivere con Interesse.

Goccedisabbia's Blog

La Vita è fragile, l'Amore no.

Flameonair's Blog

Un blog di parole, sogni, emozioni, suggestioni

Bludinotte

Scrivere è dipingere con le parole!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: