In una piazza gremita di fantasmi la solitudine diventa graffiante, troppi voci che non dissetano, troppi pensieri che si assomigliano, troppe storie che non hanno il tempo di raccontarsi, ecco perchè tu mi credi irraggiungibile…e lo sono, semplicemente perchè sono distratta dalla folla, dove il tuo viso si confonde e si perde nella nebbia di questa giornata uggiosa…