Un treno in lontananza si appresta con i suoi lamenti

A raggiungere l’orizzonte rosa e malva

Colori che tramutano il viaggio in cartolina

Lo guardo con sgomento senza senso

Che trascina la sua barba grigia

Spandendo nell’aria un pò di nostalgia

Per un’altra estate che se ne và

O per  un epoca che non tornerà?

Annunci