Nell’energia del silenzio

La notte svela l’insondabile

Emozioni astratte

Emozioni erranti

Delizia di catarsi

Fanno emergere l’estasi dell’intuizione

Nei miei pensieri ispirati dalla sera

Lungo l’asfalto nero che corre nella notte

Parole e frasi sorgono sul filo del mio ego

E allineo le parole in bel ordine

Per vedere svanire la noia

Faccio rinascere i non detti

nella storia della mia vita

Onore alle ombre vagabonde

Che portano il sonno

Tra il deliro e la realtà del mondo

Esitazione tra oscurità sentimentale

E lucidità venale

Della mia prosa infernale