Lasciami sola con la mia magia nera

Il mio castello di carte mai finito

Lasciami tentare l’ultimo assalto

Alle strade del paradiso

Ancora una volta

Lasciami colorare i pensieri neri

Con un rossetto rosso vermiglio

Lasciami il tempo d’incollare

I frammenti del mio specchio

A modo mio

Lasciami sola con me stessa

A vagabondare negli angoli polverosi

Lasciami cantarmi una ninna nanna

Con gli occhi chiusi

Per vederti meglio

Lasciami sola con la penna in mano

Ad inventare follie

Come un bambino che disegna un castello

Su un marciapiede di periferia

Lasciami o dimenticami

Ho dei sogni da finire

Prima di andare a dormire