Ti senti sola nell’universo
Paura del cielo e dell’inverno
Paura della pazzia e della guerra
Paura del tempo che passa
E ti chiedi come fare a vivere
con questo rumore e questo furore.
 
Non lo so, mi sento persa pure io sai
Penso a un gabbiano e al suo volo
Sempre più in alto
A lui basta aria fresca, acqua e pesca.
 
Mostrare i denti?
Abbassare le braccia?
Sei stanca di essere ingannata
dai mercanti di libertà.
Stanca di ascoltare e di aspettare.
 
 
Aria pura, acqua fresca,
un po’ di pesca, sembra poco,
ma al gabbiano tanto basta per volare
sempre più in alto.
 
Ti chiedi dove sia l’amore
che ti hanno raccontato,
l’amore che ti hanno cantato,
non riesci a scorgere le tracce
di questo salvatore dell’umanità.
Sotto quali stelle si nasconde? in quale paese?
 
Non so risponderti oggi
Rincorro un gabbiano
Che vola sempre più in alto.
A lui basta solo aria pura,
acqua fresca e un po’ di pesca.

 
 

 
 
Annunci