Ho parlato con la signora Luna, gli ho chiesto se le sue lacrime hanno smesso di muovere le acque del lago, gli ho chiesto se il riflesso che vedo ha lo stesso profilo del passato… lei col viso pallido ed un triste sorriso mi ha sussurato che si sente sola, anche in mezzo alle stelle.Le ho risposto che le stelle
stasera non si vedono, troppe nuvole le tengono nascoste,
ma domani forse un cielo nuovo ci sarà…ha annuito per non deludermi, come se io non sapessi che lei da lassù le vede tutte e non trova conforto.